• +39 030 2620584

BRUXISMO

  • BRUXISMO

    BRUXISMO

    ll bruxismo è l’abitudine di stringere, serrare o digrignare i denti, è un’ attività involontaria che si verifica nella maggior parte dei casi durante il sonno e soprattutto nei periodi di maggiore stress o tensione. In alcuni casi può essere presente anche durante il giorno rendendo il suo trattamento più difficoltoso.
    Digrignare i denti, cioè farli strisciare o sfregare gli uni contro gli altri, comporta una notevole usura dei denti, che col tempo si consumano. Altre possibili conseguenze del bruxismo sono lesioni o scheggiature dei denti, aumento della sensibilità, soprattutto per la perdita dello strato di smalto; dolore alla mascella, dolore alle orecchie, dolore muscolare di vario genere.

    Il bruxismo crea soprattutto un notevole affaticamento della muscolatura masticatoria non concedendole tempo per rilassarsi, i muscoli difatti vengono attivati continuamente, si affaticano e diventano dolenti. Questo affaticamento si può estendere anche ai muscoli del collo e delle spalle, dando origine a forme di mal di testa soprattutto al risveglio.
    Altre possibili conseguenze del bruxismo sono legate a dislocazioni del disco articolare, con conseguenti disfunzioni come ad esempio schiocchi articolari nei movimenti di apertura e chiusura della bocca, deviazioni o limitazioni nell’apertura/chiusura della stessa.
    I pazienti che soffrono di questi disturbi è bene che si rivolgano quanto prima ad uno gnatologo, che sia in grado di trovare la soluzione più adatta per risolvere il problema, spesso in questi casi è necessaria la collaborazione con altri professionisti, come l’osteopata, fisioterapista, ecc, un team di esperti in materia è in grado di risolvere il problema e far tornare il paziente a star bene.

    Comments are closed.